Fontemaggiore

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO

Regia Maurizio Bercini

...ovvero il solito ceppo d'albero fatato

Un altro sguardo su Pinocchio, un'altra lettura di un libro che, come tutti i classici, non finisce mai di stupire.
Questa volta un Pinocchio ormai adulto, capita per caso nel Granteatro dei Burattini.
Curiosità, destino, appartenenza…?
Lo spettatore “casuale” pescato in platea, re-incontrerà i personaggi più importanti della storia di Pinocchio, della “sua” storia. Si ritroverà burattino tra i burattini, cane alla catena, ammonito dal Grillo, accusato dalla Fatina.
Incontrerà il serpente sibilante, il giudice gorilla, le faine canterine e di nuovo, finalmente, il suo babbino nella pancia del pescecane.
E cosi’, sollecitato da queste apparizioni, trasformerà il suo rifiuto a riconoscersi Pinocchio, nella voglia di finire la storia, per poterla ricominciare, rivivendo la sua infanzia a ritroso fino a diventare di nuovo, il solito ceppo d’albero fatato.

Questo spettacolo è dedicato a tutti quei Pinocchi, grandi o piccini, che non vogliono smettere di essere monelli.

 

con Emanuela Faraglia - Nicol Martini - Giancarlo Vulpes
drammaturgiaMarina Allegri
tratto daCollodi
musichePaolo Codognola, Renato Podestà
tecnico di scenaLanfranco Di Mario
scenografiaMaurzio Bercini, Donatello Galloni, Silvia Spagnol
luciGigi Proietti, Pino Bernabei
regiaMaurizio Bercini