MARCO BALIANI

TRINCEA

Regia Maria Maglietta

Premio nazionale Franco Enriquez 2016 
a Marco Baliani nella categoria Teatro Contemporaneo – sezione attori e attrici
a Maria Maglietta nella sezione regie e registi di impegno sociale e civile

Trincea è la straordinaria prova di attore di uno dei protagonisti più importanti del nostro teatro, Marco Baliani, tra i creatori del “teatro di narrazione”.
Baliani si immerge con grande intensità nel personaggio di un soldato della Prima Guerra Mondiale, collocato in una trama orale, sonora e visiva che lo estrae dal palcoscenico per collocarlo in un luogo astratto estremamente suggestivo.

Sono trascorsi cento anni dal primo conflitto mondiale. Io vorrei provare a toccare un piccolo punto di quell’immensa catastrofe, un solo corpo, quello di un qualsiasi soldato, anonimo, non appartenente ad una precisa nazionalità, e toccare quel corpo nel luogo più emblematico di quella guerra, la trincea.
Vorrei tentare di essere laggiù, in quel punto di una trincea di molti anni fa, ed esserci prima di tutto fisicamente, come corpo, in una forma di mimesi totale, in modo da essere così immerso nella dimensione dell’orrore e della sua gratuità da percepire almeno per un istante l tipo di esistenza di quel soldato.

Marco Baliani

con Marco Baliani
scenografie e costumiLucio Diana
immaginiMirto Baliani
musica originaleMirto Baliani
produzioneMarche Teatro in coproduzione con Festival delle Colline
regiaMaria Maglietta
visual mediaDavid Loom
elementi scenograficiLucio Diana, Stefania Cempini