CONFESSIONI DI SEI PERSONAGGI

Due attrici in scena, per sei personaggi.
I sei pirandelliani che come una bibita gassata premono per esplodere, uscire fuori, raccontarsi.
Confessano dettagli, specificano situazioni.
Sono quattro personaggi che vogliono cessare di esserlo; l'unico modo è svelare fatti inediti, impensati, godere di vita propria, svincolarsi dalla storia scritta per loro e alla quale per troppo tempo sono rimasti ancorati.
Ma possono farlo realmente? Possono riuscire a smascherarsi, trovare il fondo della propria autenticità, al di fuori della storia che li contiene?
C'è una telecamera in scena, uno strumento lasciato in dotazione da qualcuno, chissà, che i personaggi accendono, usano, abbandonano.
Ognuno ha il suo punto di vista e vuole convincere della sua verità. Ci troviamo in un sogno, in un incubo, in un teatro? Dentro una memoria? Qual è il ‘luogo’ della realtà?

Produzione
Atto Due- Laboratorio Nove/Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale 
Regia Michelangelo Bellani
Debutto

Ispirato a "Sei personaggi in cerca d’autore" di Luigi Pirandello

Di Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani
Con Caroline Baglioni e Stella Piccioni
Luce Gianni Staropoli
Cura del movimento Lucia Guarino
Musiche originali Francesco Federici
Collaborazione alla drammaturgia Alice Torriani
Oggetti di scena Leo Baglioni Tecnico
Luci e video Pino Bernabei
Direzione tecnica Luigi Proietti
Con il sostegno del TSU - Teatro Stabile dell'Umbria  - Residenze artistiche Teatro Thesorieri Cannara/ ZUT/ C.U.R.A