La cicala e la formica e…

Lo spettacolo, pur mantenendo una funzione fortemente affabulativa, utilizza un linguaggio teatrale totalmente nuovo e capace di accendere l’interesse di grandi e piccini. Attraverso i racconti de La cicala e la formica,  de Il topo di campagna e il topo di città, de La tartaruga e la lepre,  La Fontaine, con insuperabile ironia e acutezza, tratta la natura delle cose e analizza la complessità della natura umana mettendone a nudo debolezze, pregi e difetti. Esso si snoda con una freschezza e una ritmicità tale da rendere sempre viva l’attenzione degli spettatori. La messa in scena, con estrema semplicità, pone l’accento sull’insegnamento della favola. Per tutti c’è una morale che ci insegna a destreggiarci nella vita. Semplici storie diventano pillole di saggezza quotidiana e morali universali per grandi e piccini

Produzione
Teatro Eidos
Regia Virginio De Matteo

con Mimmo Soricelli, Raffaella Mirra, Virginio De Matteo  
scenografia Claudio Mirra
costumi Nico Celli
direttore di scena Maurizio Iannino
luci e fonica Claudio Mirra